• Etichette: leggi razziali
19390611_separazione_esami_telegramma_Bottai.JPG
Il Regio Decreto-Legge 5 settembre 1938, n. 1390 Provvedimenti per la difesa della razza nella scuola fascista vieta l’iscrizione di studenti ebrei alle scuole di qualsiasi ordine e grado. Consente tuttavia, in via transitoria, il completamento degli…

7_espulsione.jpg
Assistente volontaria presso la Clinica delle malattie nervose e mentali dell'Università, Rita Levi è sospesa dal servizio dal 16 ottobre 1938, a causa dell'entrata in vigore del Regio Decreto-Legge 5 settembre 1938, n. 1390 Provvedimenti per la…

19381014_elenco_sospesi_1.JPG
L’entrata in vigore del Regio Decreto-Legge 5 settembre 1938, n. 1390 Provvedimenti per la difesa della razza nella scuola fascista causa la sospensione dal servizio, con decorrenza dal 16 ottobre, del personale insegnante «di razza ebraica» di ogni…

19380809_censimento_circolare_Bottai.JPG
Con la ricezione, in data 24 agosto, della circolare del 9 agosto, unitamente a «un congruo numero di schede», il censimento esce dalle pratiche riservate e diventa ordinario lavoro d’ufficio. A tutti «coloro, di ruolo o non di ruolo, che a qualsiasi…

19380214_telegramma_cifrato.JPG
Telegramma cifrato.
Ancor prima dell’avvio ufficiale del «censimento del personale di razza ebraica», già il 14 febbraio 1938 il Ministero dell’Educazione Nazionale richiede al rettore dell’Università di Torino il numero di professori ebrei,…