Passa al contenuto principale

Titolo: "Le inguaribili pecore rognose del vecchio antifascismo"

Descrizione: Nell'aprile del 1934 gli studenti del G.U.F. di Torino si rivolgono direttamente a Mussolini chiedendo di essere liberati "dalle inguaribili pecore rognose del vecchio antifascismo". Il rettore Silvio Pivano, interpellato in proposito dal ministro Francesco Ercole, comunica che a Leone Ginzburg la libera docenza è già stata revocata per essersi egli rifiutato di prestare il giuramento. L'altro bersaglio del telegramma, Giuseppe Levi, sarà allontana di lì a quattro anni con le leggi razziali.

Fonte: Archivio storico dell'Università di Torino, Corrispondenza riservata

Editore: Digitalizzazione: Università degli Studi di Torino, 2020

Data: 1934

Gestione dei diritti: Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale

Formato: image/jpeg

Etichette:

Citazione: “"Le inguaribili pecore rognose del vecchio antifascismo",” L'Archivio in mostra, ultimo accesso il 28 novembre 2021, https://www.asut.unito.it/mostre/items/show/511.