Passa al contenuto principale

Titolo: La stagione del Cine Club Universitario e del Centro Universitario Cinematografico (I)

Descrizione: Il trauma della guerra e la fine del regime fascista segnano una cesura anche per le organizzazioni studentesche e le loro espressioni culturali. Dal 1949 ce ne conserva la voce la rivista «Ateneo». Qualche moto nostalgico verso un mondo ovattato di spensieratezza e amori romantici lascia il posto alla consapevolezza della necessità di nuove forme aggregative e di nuovi linguaggi e contenuti. Insieme alla musica e al teatro, il cinema assume un ruolo importante tra gli interessi degli studenti, i cui organismi rappresentativi promuovono diverse iniziative. Il Cine Club Universitario si costituisce nel 1950-51 e organizza cicli di proiezioni che spaziano dal cinema delle origini al neorealismo. Nel primo anno si contano 43 iscritti e 21 proiezioni, che nel 1951-52 crescono sino a raggiungere la quota di 410 soci, di cui 230 universitari, e le 35 proiezioni. I cineforum si tenevano presso il Cine Teatro COR (via San Francesco da Paola, 42), mentre la sede era ospitata almeno dal 1952 nei locali della Galleria la Bussola (via Po, 9).
Sono esposti programmi e schede della prima, terza e quinta stagione di attività, dal 1950-51 al 1954-55.
Da «Ateneo», 5 giugno 1952, III, 10, p. 4: Un anno di attività Cine Club.

Autore: Archivio storico

Data: 2021

Gestione dei diritti: Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale

Relazione: I materiali provengono dalla collezione "Marco Albera"

Formato: image/jpeg

Copertura: Università di Torino

Citazione: Archivio storico, “La stagione del Cine Club Universitario e del Centro Universitario Cinematografico (I),” L'Archivio in mostra, ultimo accesso il 08 dicembre 2022, https://www.asut.unito.it/mostre/items/show/548.