Passa al contenuto principale

Titolo: Vito Volterra è estromesso dall'insegnamento ed espulso dall'Accademia dei Lincei per il rifiuto del giuramento

Descrizione: Nato ad Ancona nel 1860, compie gli studi universitari alla Scuola Normale Superiore di Pisa, dove ha come maestri matematici di prim’ordine. Si laurea nel 1882 e vince per concorso la cattedra di Meccanica razionale a Pisa nel 1883, a soli 23 anni. Dalle sue ricerche prende avvio l'analisi funzionale, di cui Volterra può essere considerato uno dei fondatori. Nel 1893 si trasferisce a Torino, dove tiene la cattedra di Meccanica razionale dal 1893 al 1900. La qualità delle sue ricerche è premiata con significativi riconoscimenti, tra cui, nel 1899, la nomina a socio dell'Accademia Nazionale dei Lincei. Nel 1900 si trasferisce a Roma alla cattedra di Fisica matematica e nel 1905 è nominato senatore. Allo scoppio della Prima guerra mondiale, Volterra si schiera apertamente per l’intervento e si arruola volontario nell'Arma del Genio, distinguendosi per esperienze e studi teorici di artiglieria aeronautica. Nel dopoguerra guida la costituzione del Consiglio Nazionale delle Ricerche, posto inizialmente sotto l'egida dell'Accademia Nazionale dei Lincei; di entrambi diverrà presidente nel 1923, in circostanze difficili per la sua opposizione al fascismo.
Firmando il manifesto degli intellettuali antifascisti, noto come "Manifesto Croce", e aderendo al gruppo dei senatori di opposizione, la sua posizione al vertice dell'alta cultura italiana diventa sempre meno tollerata dal regime. Allontanato dalla cattedra universitaria per il rifiuto di prestare il giuramento di fedeltà al regime richiesto nel 1931, nel 1935 è espulso per la medesima ragione dall'Accademia dei Lincei, dalla Società Reale di Napoli e dall’Accademia delle Scienze di Torino. Nel 1938 perde anche la qualifica di socio corrispondente dell’Istituto Lombardo di Scienze e Lettere a causa delle leggi razziali.
Si spegne a Roma nel 1940, senza che alla notizia sia dato rilievo pubblico.

Fonte: Accademia Nazionale dei Lincei, Archivio Vito Volterra, b. 118, fasc. 5
Accademia Nazionale dei Lincei, Archivio della Reale Accademia dei Lincei, titolo 4, b. 20, fasc. 65

Editore: Digitalizzazione: Accademia Nazionale dei Lincei, 2021

Data: 1931-1938

Gestione dei diritti: Tutti i diritti riservati

Formato: image/jpeg

Etichette:

Citazione: “Vito Volterra è estromesso dall'insegnamento ed espulso dall'Accademia dei Lincei per il rifiuto del giuramento,” L'Archivio in mostra, ultimo accesso il 23 ottobre 2021, https://www.asut.unito.it/mostre/items/show/530.