Passa al contenuto principale

Titolo: [Editto sulla regolamentazione degli esami di laurea]

Descrizione: Il duca di Savoia Carlo Emanuele II decreta che per accedere all’esame privato e pubblico di laurea nell’Università sia necessario compiere gli studi presso lettori approvati, nei modi e tempi stabiliti dalla legge; ogni altra modalità equivalente deve essere invece riconosciuta dai Riformatori dello Studio e certificata tramite lettere patenti. Ordina che i punti da discutere in sede d’esame non siano anticipatamente comunicati al candidato, pena l’annullamento della prova e il divieto di conseguire la laurea per un anno, nonché la sospensione dei lettori e dei “compromotori” conniventi. Entro due mesi dall’emanazione dell’editto, a tutte le città che detengono il privilegio di conferire la laurea è imposto di dar fede della piena soddisfazione di quanto stabilito, pena la sospensione e, nei casi più gravi, la revoca del diritto e l’annullamento dei titoli rilasciati.
In calce reca la nota di registrazione del Senato di Torino, 19 febbraio 1675.

Autore: Savoia <Ducato>

Fonte: Archivio storico, Collezione Albera

Editore: Digitalizzazione: Archivio storico dell'Università di Torino, 2022 (Torino, Gio. Sinibaldo Stampatore)

Data: 1674-10-02

Gestione dei diritti: Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale

Relazione: La schedatura della Legislazione sull'Istruzione pubblica conservata dall'Archivio è pubblicata nell'inventario online

Formato: application/pdf

Tipo: testo a stampa

Copertura: Università di Torino

Citazione: Savoia <Ducato>, “[Editto sulla regolamentazione degli esami di laurea],” L'Archivio in mostra, ultimo accesso il 03 febbraio 2023, https://www.asut.unito.it/mostre/items/show/584.