Passa al contenuto principale

Titolo: Dai congedi per incarico di insegnamento al trasferimento a Salerno

Descrizione: Il mancato rinnovo dell’incarico e il clima di scontro in Facoltà segnarono una svolta nella carriera di Sanguineti, con un progressivo affievolirsi del suo coinvolgimento a Torino.
A decorrere dal 1° novembre 1968 ottenne un congedo per poter svolgere, per incarico, l’insegnamento di Letteratura italiana moderna e contemporanea all’Istituto universitario di Magistero statale di Salerno. Ottenne nel frattempo, con D.M. 2 gennaio 1969 e dopo giudizio unanime della Facoltà, la conferma definitiva dell’abilitazione alla libera docenza in Letteratura italiana. L’anno successivo, 1969-70, oltre al medesimo incarico, ne ebbe un secondo per l’insegnamento di Letteratura italiana nella locale Facoltà di Lettere e filosofia. A decorrere dal 1° novembre 1970 fu nominato professore straordinario di Letteratura italiana moderna e contemporanea presso la Facoltà di Magistero dell’Ateneo salernitano, in quanto secondo vincitore di concorso, cessando dalla medesima data dall’ufficio di assistente ordinario a Torino.

Fonte: Archivio storico, fascicolo personale di Edoardo Sanguineti

Editore: Digitalizzazione: Archivio storico dell'Università di Torino, 2019

Data: 1968-1970

Gestione dei diritti: Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale

Formato: image/jpeg

Copertura: Università di Torino
Università di Salerno

Citazione: “Dai congedi per incarico di insegnamento al trasferimento a Salerno,” L'Archivio in mostra, ultimo accesso il 23 ottobre 2021, https://www.asut.unito.it/mostre/items/show/542.